Top 21 « Portale nazionale »   
  
HOME    FAQ
 
Home Page
Ritorna al Portale

Directory e Ricerca
Ritorna ai Canali

Modulistica  
 LAR (domini.it)
 Società/Ditte
 Liberi professionisti
 Enti/Istituti
 Associazioni/Fondazioni
 Persone fisiche

 Cambio Provider:
 Aziende e Società
 Persone fisiche
 Amministrazioni Enti
 Associazioni Fondazioni
 Liberi Professionisti

 Hosting:
 Contratto
 Disdetta

 Domini:
 Modulo di ricerca
 Modulo di registrazione

FAQ
Frequent Ask Questions
Spazio dedicato alle domande frequenti in materia di dominio.
Inoltra la tua domanda
Se non trovi la risposta ad un tuo quesito, inoltra la tua richiesta.

Cos'è un dominio internet?
Un dominio non è altro che un indirizzo Internet che serve a localizzare il proprio sito sulla rete in maniera semplice e veloce attraverso un nome scelto da te. Questo nome viene poi associato ad un indirizzo numerico, detto IP address; per rendere più agevole l'associazione nome - numero, sono stati creati i DNS (Domain Name Service o Server dei Nomi) appositi computers che a fronte di un indirizzo numerico (es. 192.18.97.241) associano il nome corrispondente (in questo caso "www.sun.com) e viceversa. Ogni persona che vorrà vedere il vostro dominio (es. www.top21.it) non sarà costretta a ricordare il numero associato perché questo lavoro verrà svolto dal DNS nel momento in cui il nome verrà digitato nell'indirizzo del browser (Explorer, Netscape, etc).
Quali regole bisogna rispettare?
La registrazione, gestione e mantenimento di un nome a dominio, prevede il rispetto di una serie di regole o convenzioni di carattere legale, amministrativo, tecnico e etico. Dal punto di vista tecnico, la nozione di carattere generale è che il nome a dominio non può essere più lungo di 63 caratteri, deve contenere solo lettere e numeri ed il carattere "-" (meno o trattino). A livello legale la normativa è ampia e riguarda generalmente la tutela di marchi già registrati; affidandosi al buon senso, vale la regola che nomi famosi, marchi registrati e nomi di uso comune non possono essere "prenotati" e registrati da chi non abbia titolo per farlo, ovvero i proprietari dei marchi e/o i titolari dei nomi. Presso le singole Authority e gli Organi preposti, è possibile trovare un elenco completo di norme e comportamenti a cui attenersi.
Come si inoltra una richiesta di registrazione?
Per inoltrare una richiesta di registrazione devi verificare se il nome da te scelto è ancora disponibile, utilizzando il modulo di ricerca: se la procedura conferma la disponibilità del dominio, puoi proseguire la registrazione. Le regole variano in base al tipo di dominio richiesto (es. .it, .com, .net, .org. etc...) ma in pochi minuti è possibile completare automaticamente una richiesta di registrazione.
Quanto può essere lungo un nome a dominio?
La lunghezza varia da un minimo di 3 ad un massimo di 63 caratteri.
Quali sono i caratteri ammessi?
Tutti quelli dell'alfabeto ed i numeri (caratteri alfanumerici). L'unico carattere speciale ammesso è il trattino (-).Tutti gli altri non sono ammessi.
Che cos'è l'Authority?
Il principale compito istituzionale delle Authority è quello di produrre le Regole e le Procedure in base alle quali vengono assegnati i nomi a dominio. In Italia la Naming Authority che gestisce il TLD ".it" è ubicata presso l'Istituto per le Applicazioni Telematiche del CNR a PISA.
Che cos'è un TLD?
Un TLD (Top Level Domain) è la parte finale di un dominio Internet (es.: .IT , .COM, etc.). Tale suffisso può indicare l'appartenenza ad una certa area geografica (es. .IT = Italia) o ad un certo tipo di categoria o associazione (es.:  .COM = Commercio / .NET = Network / .ORG = Organizzazione / .BIZ = Business / .INFO = Informazione / TV = Televisione). Ad ogni TLD corrisponde una o più organismi preposti alla gestione del TLD nell'area geografica scelta; il TLD Italiano è gestito dalla Registration Authority Italiana.
Che differenze ci sono tra i vari TLD?
Nessuna. La scelta dell'estensione dipende dal tipo di carattere o immagine si vuole dare al proprio sito. Durante la registrazione non ci sono sostanziali differenze fatta salva la competenza territoriale dell'Authority competente. I TLD per i quali non serve alcun tipo di documentazione aggiuntiva sono i .COM, .NET, .ORG, .BIZ e .INFO quindi sono i più facili da registrare; per gli altri TLD (es. .IT) bisogna sottoscrivere delle lettere di Assunzione di Responsabilità (LAR) e fornire dati più specifici (es. luogo, data e numero di iscrizione alla CCIAA per le aziende; codice fiscale per i privati), ma è solo un passaggio in più e non crea grandi disagi.
Chi è la Registration Authority Italiana?
Organismo responsabile dell'assegnazione dei nomi a dominio e della gestione dei registri e del nameserver primario per il Top Level Domain .it.
Chi è la Naming Authority Italiana?
Organismo che stabilisce le procedure operative ed il regolamento in base al quale opera la Registration Authority.
Cosa si intende per Maintainer?
Senza il Maintainer chiunque voglia registrare un dominio internet è tenuto a conoscere le regole internazionali per gestire un dominio oltre a sapere come effettuare le registrazioni e pagarne il prezzo. Il Maintainer è quella organizzazione che sottomette la richiesta del registrante all'Authority competente e che fa da manutentore delle informazioni relative ad un nome a dominio. E' quindi l'intermediario tra il registrante e l'Authority. In questo caso il Maintainer tra voi (il cliente) e la Registration Authority Italiana (se volete registrare un dominio .it) è WPF.
Cosa si intende per Registry?
Il Registry è quella organizzazione che gestisce il database di un determinato TLD. Per l'Italia è la Registration Authority Italiana. Ogni TLD ha infatti un proprio database che serve a verificare tra le altre cose che non vengano registrati a livello mondiale due nomi a dominio identici.
Cos'è un Registrar?
Il Registrar è quella organizzazione accreditata dal Registry (Authority termine più comunemente usato in Italia) alla condivisione del database del relativo TLD. Per i domini internazionali .COM, .NET, .ORG, .BIZ, .INFO ci sono più di un Registrar autorizzati ad eseguire le registrazioni presso il Registry competente; in questo caso WPF funge da Registrar per registrare e/o trasferire presso i propri database qualunque nome a dominio vogliate.
Cos'è un indirizzo IP?
Un indirizzo IP (IP ADDRESS = Internet Protocol Address = Indirizzo del protocollo internet) è il numero identificativo che ogni dominio possiede per essere individuato sulla rete. Non ci possono essere due indirizzo identici così come non possono esistere due domini internet con lo stesso nome.
Cos'è un DNS?
IL DNS (Domain Name Service) è un sistema di codifica specifico che permette di trasformare il nome di un dominio in un indirizzo IP numerico: è quindi il mezzo che consente di individuare su Internet il computer che gestire ed amministra il vostro dominio internet. Il funzionamento del DNS è regolato da regole tecniche internazionali essendo appunto uno strumento a livello "globale"; questo significa che adeguamenti e/o modifiche del DNS che regola il vostro dominio non sono visibili immediatamente a livello mondiale ma hanno bisogno di un certo tempo per "propagarsi" che varia dalle 24 ore fino ad alcuni giorni.
Quali sono le Authority che gestiscono le registrazioni dei domini?
Per i domini .IT l'Authority competente è la Registration Authority italiana, mentre per i domini internazionali è ICANN (The Internet Corporation for Assigned Names and Numbers) oltre ad una serie di altre istituzioni).
Cosa sono le regole di Naming?
Le regole di naming sono quelle normative adottate da ciascuna Authority, che definiscono le condizioni di registrazione e le procedure che debbono essere seguite per ottenere la registrazione stessa.
Il dominio deve rimanere sempre con lo stesso fornitore di servizi?
No, posso decidere di trasferire il mio dominio in qualunque istante presso un nuovo Maintainer/Registrar. La procedura di cambio (trasferimento) deve essere eseguita direttamente da WPF che, dietro vostra autorizzazione, provvederà a trasferire il dominio internet sotto il vostro pieno controllo. Per i domini .IT la procedura si chiama "Cambio Maintainer"; per i domini .COM, .NET, .ORG, .BIZ, .INFO la procedura si chiama "Cambio Registrar". Per entrambe le procedure è sufficiente compilare e faxare il modulo (menù "Modulistica" a sinistra di questa pagina) che autorizza WPF ad effettuare il trasferimento del dominio. Il costo della procedura è il puro costo delle spese di registrazione del dominio presso WPF.
Chi è il proprietario ed il responsabile del dominio registrato?
Il responsabile del dominio è la persona, fisica o giuridica, a cui è intestata la richiesta di registrazione. I dati di tutti i registranti sono resi disponibili mediante la pubblicazione dei nominativi sui database delle Authority relative al TLD scelto.
Come posso cambiare il mio Maintainer ?
Molto semplicemente seguendo quando già indicato nei punti precedenti.
Cos'è la registrazione Multidominio ?
WPF ti dà la possibilità di registrare con una sola operazione on-line più domini contemporaneamente; in questo modo se vuoi registrare 2 domini non devi ripetere la procedura.
Quanto tempo ci vuole per registrare un dominio?
La registrazione è rapidissima. Di solito servono non più di uno o due giorni per effettuare la registrazione completa del dominio. La procedure da eseguire presso WPF sono rapidissime ed immediate: WPF attende comunque l'attestazione del pagamento via fax; da notare che per i domini .IT, il cliente deve inviare anche un modulo all'Authority, perciò la registrazione non si conclude finché questo non avviene. Se il cliente è celere nel faxare tutta le documentazione, la registrazione può concludersi anche nel giro di un paio d'ore. La registrazione dei domini internazionali è quasi sempre immediata.
Oltre alla registrazione on-line devo adempiere ad altri obblighi?
Solo per un dominio .IT, per completare la registrazione del tuo dominio dovrai inviare via fax la lettera di assunzione di responsabilità alla Registration Authority Italiana (selezionate la lettera corrispondente alle vostre esigenze, dal menù "Modulistica" posto a sinistra di questa pagina). Quest'ultimo passaggio è obbligatorio perché solamente l'Authority italiana controlla e consente la registrazione del tuo dominio. Per un dominio .COM, .NET, .ORG, .BIZ, .INFO non ci sono altri obblighi: la registrazione è immediata.
Sono un privato cittadino: quanti domini posso registrare ?
Un solo dominio .IT legato al tuo codice fiscale; non ci sono limitazioni per i domini internazionali (.COM, .NET, .ORG). Il nome del dominio potrebbe essere "nomecognome.it" ; affrettati perché un tuo omonimo potrebbe "soffiarti" il nome!
Quanti domini internet può registrare un' Azienda ?
Per le Aziende non esistono limitazioni di sorta; è possibile registrare un numero illimitato di domini italiani ed internazionali; maggiore è il numero di domini registrati da una azienda, maggiore sono le possibilità di essere trovati in rete; questo perché ad esempio presso un motore di ricerca, è possibile registrare 2 domini dai contenuti identici invece di uno solo.
Quando si completa la registrazione?
Solo quando l'Authority conferma la registrazione si ha la certezza matematica che il dominio è registrato a tuo nome; occorrono da alcune ore ad alcuni giorni per espletare tutte le procedure di controllo richieste dall'Authority; questo tempo è legato alle "code" di lavoro presenti presso l'Authority stessa e non è in alcun modo imputabile a responsabilità di WPF.
Il pagamento dei domini avviene solo con Carta di Credito ?
No. WPF non richiede necessariamente il pagamento con Carta di Credito. Questo per agevolare le migliaia di utenti privati che registrano il proprio dominio e non sono necessariamente titolari di una carta di credito. Le altre forme di pagamento previste sono il Bonifico Bancario ed il Vaglia Postale. E' semplicissimo: una volta completata la procedura in linea, WPF comunica via e-mail gli estremi bancari/postali sui quali eseguire il versamento. Senza attendere l'accredito sul conto (per il quale a volte sono necessari anche 10 giorni), WPF chiede all'utente di inviare via fax al proprio ufficio amministrativo la contabile bancaria/postale (la ricevuta rilasciata da banca o posta all'atto dell'operazione di versamento) attestante il pagamento del dominio prenotato. La procedura di registrazione proseguirà immediatamente ed il dominio sarà attivo in brevissimo tempo.
Che garanzie di sicurezza offre la transazione con Carta di Credito?
Le massime garanzie presenti oggi sul mercato. Tutte le transazioni effettuate per il pagamento di servizi presso WPF sono rese sicure dai più avanzati sistemi di criptazione della trasmissione dati (SSL: Secure Socket Layer) e gestite direttamente dal circuito VISA o MASTERCARD. WPF non memorizza alcun tipo di dato sensibile presso le sue basi di dati e non conosce (per ovvie ragioni di sicurezza e privacy) il numero di Carta di Credito che il cliente utilizza per pagare i suoi servizi.
Nella registrazione è compreso lo spazio web?
No. Lo spazio web è uno dei servizi offerti da WPF e può essere acquistato a parte. Non è obbligatorio acquistare spazio web perché WPF permette di utilizzare anche altri fornitori di spazio (gratuito e non) e di reindirizzare il proprio dominio verso altri indirizzi (domini) internet. Al completamento della registrazione, la procedura automatica di WPF, crea una pagina di benvenuto sul tuo dominio internet (che puoi modificare, cancellare, sostituire direttamente dal tuo pannello di controllo) in attesa che il sito internet ufficiale sia pronto oppure reindirizzato verso altro sito web. Se l'uso del dominio è a carattere aziendale o business, WPF sconsiglia l'utilizzo di spazio web gratuito legato a logiche espansionistiche e alla promozione di banners pubblicitari ma dalle prestazioni e performances estremamente scadenti.
Si può prenotare un nome a dominio?
NO, è vietato dalle Regole di Naming.
Che rapporto c'è fra nome a dominio e marchio?
Secondo le regole di naming il nome a dominio rappresenta un indirizzo di rete e non implica di per se riferimenti al marchio o ad altri diritti commerciali.
Come è composto il dominio .IT?
Abbiamo detto che il dominio internet identifica in maniera inequivocabile un individuo, una azienda o chiunque abbia titolo alla registrazione di un nome a dominio. Per dominio di intende un nome composto in genere da due parti: il nome del dominio e l'estensione. Nel caso di "mariorossi.it", il nome del dominio è: "mariorossi" mentre l'estensione è ".it". In questo caso avremo un dominio di secondo livello. Se leggiamo il nome al contrario: "it.mariorossi" possiamo intuire che in Italia esiste una "zona internet" chiamata "mariorossi". Nel caso di un dominio del tipo "comune.roma.it" il nome del dominio è "comune" e l'estensione è ".roma.it"; sempre leggendo da destra verso sinistra si capisce che in Italia a Roma esiste un'area internet chiamata "comune"; in questo caso il dominio è di terzo livello.Con questa logica, sono stati costruiti i domini che fanno riferimento a posizioni geografiche (es. mariorossi.fr è un dominio francese, mariorossi.es è spagnolo, etc).
Chi è l'Admin-c?
E' il legale rappresentante del dominio. E' colui che ha la possibilità di eseguire qualunque tipo di operazione sul dominio. Senza l'admin-c neanche WPF può disporre il trasferimento e/o ogni altra modifica venga richiesta per il dominio in questione. Vedi a tal proposito la domanda precedente.
Chi è l'Intestatario del Dominio ?
L'Azienda, Organizzazione e/o ogni altra forma giuridica rappresentata dall'Admin-c e risultante intestataria del dominio internet. Le persone private sono al tempo stesso Intestatarie ed Admin-c del dominio.
Posso cancellare un dominio .IT?
Si, in qualunque istante posso disporre la cancellazione del mio dominio internet presso la Registration Authority Italiana. L'Admin-c del dominio deve compilare il modulo di richiesta cancellazione del dominio così come previsto dalle procedure tecniche contenute in questo sito. Per cancellare un dominio .it è sufficiente inviare una richiesta scritta (e firmata) alla Registration Authority italiana.
Con quale priorità vengono elaborate le richieste di nuovi domini ?
La Registration Authority elabora le richieste di nuove registrazioni scrupolosamente in ordine di arrivo delle Lettere di Assunzione di Responsabilità; questo significa che potreste anche avere completato la registrazione su WPF (quindi avere già inviato tutti i moduli tecnici che la nostra procedura completamente automatica produce per eseguire la registrazione del nuovo dominio) ma se non inviate la Lettera di Assunzione di Responsabilità l'Authority non prenderà in considerazione la vostra richiesta di registrazione; se nel frattempo un'altra richiesta con il vostro stesso nome a dominio viene inviata all'Authority, il dominio verrà inevitabilmente assegnato all'altro admin-c che ne abbia fatto richiesta. Questo trattamento imparziale per tutti, garantisce ad ognuno le stesse possibilità di essere assegnatari di un dominio internet. WPF elabora le richieste di attivazione nello stesso modo adottato dalla Registration Authority Italiana.
Che differenza c'è tra un dominio .it e i domini .at.it, .to.it, ecc.?
L'estensione .it sta per Italia. Le estensioni .xx.it fanno riferimento ad una provincia italiana: .at.it per Asti, .co.it per Como, ecc. I nomi delle province sono codificati e già presenti nella nostra procedura di registrazione on-line. Non è possibile aggiungere nomi non previsti nell'elenco. E' utile utilizzare queste estensioni per registrare domini .it già prenotati; così ad esempio se il dominio "prova.it" è già registrato, può invece essere disponibile "prova.co.it" oppure "prova.at.it" e così via. Veramente interessanti le estensioni .co.it (Commerciale Italia), .tv.it (Televisione Italia) ed altre che possono creare dei giochi di parole facili da ricordare ed utili per dare un carattere "dinamico" al vostro dominio internet.
Cos'è la Lettera di Assunzione di Responsabilità?
Chiamata anche LAR, è' una lettera che deve essere OBBLIGATORIAMENTE inviata via fax o posta alla Registration Authority Italiana ed in cui si dichiara di prendere visione delle norme che regolano l'uso di un nome a dominio italiano e si assume la piena responsabilità nell'uso del dominio sulla rete internet. Selezionate la lettera corrispondente alle vostre esigenze, dal menù "Modulistica" posto a sinistra di questa pagina; quindi compilate, stampate ed inviare il documento via fax.
Devo inviare una LAR per ogni dominio che intendo registrare?
Si, la RA richiede una nuova LAR firmata per ogni nome a dominio che si vuole registrare.
Devo inviare un Contratto per ogni dominio che intendo registrare?
Si, ogni Contratto segue il nome a dominio che si è registrato e decade o si rinnova automaticamente alla natura scadenza del dominio che avviene a cicli di 12 mesi dalla data di attivazione del dominio stesso.
Può essere respinta ?
Si. In genere perché mancano i dati, è incompleta o i dati sono incongruenti; oppure perchè il dominio è già stato assegnato o è in corso di assegnazione. Se la LAR viene respinta, la registrazione del dominio viene annullata. WPF attua una politica trasparente nei confronti della propria clientela; in questo caso puoi decidere di chiedere il rimborso della attivazione già versata oppure registrare un altro nome a dominio.
Come contattare la Registration Authority Italiana?
Ai seguenti indirizzi:
Registration Authority Italiana
c/o Istituto per le Applicazioni Telematiche del CNR
Via Giuseppe Moruzzi, 1
56124 PISA
Tel +39-050-3139811
(dal lunedì al venerdì ore 9:30/12:30 - 14:30/18:00)
Fax Relazioni Esterne +39-050-3152713
Fax Lettere di Assunzione di Responsabilità: +39-050-542420
Fax cambi, trasferimenti e cancellazioni: +39-050-570230
hostmaster@nic.it
Come apprendo se la registrazione è andata a buon fine ?
La procedura di registrazione online di WPF ti tiene costantemente aggiornato; in caso di anomalie la nostra procedura di check automatico dei messaggi provenienti dalla Registration Authority Italiana ti informerà immediatamente delle eventuali problematiche che possano insorgere; inoltre nel pannello di controllo potrai seguire tutte le fasi di registrazione del tuo dominio; per finire, anche in posta elettronica ti viene confermata l'attivazione del tuo nuovo dominio internet.
Sono minorenne, posso registrare un dominio .IT?
Si, con il consenso dei genitori ed un proprio codice fiscale è possibile accedere alla registrazione di un dominio .IT.
Chiunque nel mondo può registrare un dominio .IT?
No. Solo da persone giuridiche e privati cittadini residenti in un paese membro della Comunità Europea.
Posso Rivendere un dominio .IT?
Con il "Cambio di Assegnatario" si può trasferire un nome a dominio su accordo delle parti; è il cambio dell'intestazione del dominio .it. Il cambio deve essere sottoscritto sia dall'Admin-c cedente, sia dal nuovo Intestatario del dominio. Selezionare la voce "Cambio di Assegnatario" nel menù a sinistra di questa pagina.
I costi di registrazione sono annuali?
Si. Ogni anno è necessario rinnovare il dominio e pagare i costi di mantenimento e gli eventuali servizi collegati che sono stati attivati. WPF con le proprie procedure di segnalazione automatica inizia ad avvisare per tempo i propri clienti sulle scadenze in arrivo; è necessario ricordarsi che tenere sempre attiva e raggiungibile la casella di posta elettronica dichiarata al momento della registrazione del dominio internet in modo che tutte le segnalazioni provenienti da WPF possano essere lette dal titolare del dominio.
Cos'è il .COM?
Il .COM è un TLD internazionale riferito a domini di area COMmerciale. Così il .NET si riferisce ad ambienti del NETwork ed il .ORG alle ORGanizzazioni. In questi anni la distinzione si è fatta meno evidente e di fatto chiunque può registrare un dominio con estensione .COM/NET/ORG senza limitazioni di sorta. In questa pagina il significato di .COM, .NET e .ORG è identico ovvero i domini internazionali hanno regole meno ferree dei domini .IT e sono spesso prediletti proprio per la maggior facilità di registrazione.
Come è composto il dominio .COM/NET/ORG ?
Abbiamo detto che il dominio internet identifica in maniera inequivocabile un individuo, una azienda o chiunque abbia titolo alla registrazione di un nome a dominio. Per dominio di intende un nome composto in genere da due parti: il nome del dominio e l'estensione. Nel caso di "mariorossi.com", il nome del dominio è: "mariorossi" mentre l'estensione è ".com". In questo caso avremo un dominio di secondo livello. Se leggiamo il nome al contrario: "com.mariorossi" possiamo intuire che nell'area "commerciale" esiste una "zona internet" chiamata "mariorossi".
Chi è l'Owner?
E' l'Intestatario del dominio.
Chi è il Registrant?
E' l'Intestatario del dominio.
Chi è l'Intestatario del Dominio?
L'Azienda, Organizzazione e/o ogni altra forma giuridica rappresentata dall'Admin-c e risultante intestataria del dominio internet. Le persone private sono al tempo stesso Intestatarie ed Admin-c del dominio.
Posso cancellare un dominio .COM?
No. E' possibile solo non rinnovarlo alla naturale scadenza. Nel caso di domini registrati per più anni, questi rimarranno di proprietà dell'Admin-c per tutto il periodo pagato inizialmente. E' possibile "trasferire" il dominio ad altro Registrant (Intestatario) su comune accordo delle parti.
Quanti domini .COM posso registrare?
Tutti quelli che desidero. Non esiste nessuna limitazione né per i privati cittadini che per le aziende e le altre persone giuridiche. Per i domini internazionali l'unica regola valida è quella di pagare il relativo canone di mantenimento del dominio.
E' necessaria la LAR per i domini .COM?
No, è richiesta solo per i domini .IT.
Sono minorenne, posso registrare un dominio .COM?
Si, non esiste alcuna limitazione nella registrazione di domini internazionali.
Chiunque nel mondo può registrare un dominio .COM?
SI, i domini internazionali non seguono le regole dettate dalle varie Authority.
Posso Rivendere un dominio .COM?
Si (vedi "Cambio di Registrant").
Cos'è il Cambio di Registrant?
Il Registrant è l'OWNER del dominio ovvero l'Intestatario del dominio stesso. E' possibile cedere o trasferire il dominio ad altra persona (fisica o giuridica) attraverso la procedura di Cambio Registrant . Il cambio deve essere sottoscritto sia dal Registrant cedente il dominio, sia dal nuovo Registrant (Intestatario) del dominio. WPF ti permette di gestire in modo automatico il cambio direttamente con la procedura Cambio Registrant.
Cosa è la Lettera di Assunzione di Responsabilità (LAR)?
Con la Lettera di Assunzione di Responsabilità l'assegnatario di un nome a dominio si assume la piena responsabilità civile e penale dell'uso del nome a dominio richiesto. Per questo motivo nella LAR devono essere dichiarati: - i dati identificativi del richiedente
- la conoscenza dei principi fondamentali di utilizzo delle risorse e della rete Internet
- la visione delle norme predisposte dalla Naming Authority (NA), in merito alle procedure tecniche di registrazione
- la conoscenza e il rispetto dei principi espressi nel documento Netiquette (URL)
Tramite una clausola apposta nella LAR, il richiedente può inoltre impegnarsi a devolvere le controversie relative al nome a dominio richiesto ad un comitato di arbitrazione.
Quali sono le tipologie di LAR?
Sono cinque:
1. Persone fisiche
2. Associazioni/Fondazioni
3. Enti/Istituti
4. Liberi professionisti
5. Società/Ditte
Le lettere devono essere compilate secondo le modalità previste nelle regole di assegnazione.
La LAR va inviata su carta intestata?
NO, le Regole di Naming in vigore dallo scorso 15 dicembre 1999 non lo prevedono.
Posso inviare contemporaneamente un numero qualunque di LAR?
No, se inviate (opzione consigliata) la Lettera di Assunzione di Responsabilità via fax, consigliamo di non inviare più di 2 lettere per volta (circa 4 pagine totali). Il sistema di riconoscimento delle lettere è automatico e potrebbe creare dei problemi. Così, se volete registrare ad es. 3 domini, consigliamo di inviare in 2 volte le 3 LAR che la RA attende per confermare la assegnazione del dominio a vostro nome.
Cos'è il servizio di Reindirizzamento?
Reindirizzare significa cambiare indirizzo, visualizzare un altro indirizzo web. In pratica questo servizio permette di indirizzare un ipotetico cliente che abbia digitato il vostro indirizzo web (es. www.mpprogetti.it) verso un altro indirizzo web (es.www.altro-fornitore.it) in modo completamente automatico. Per attivare il servizio di Reindirizzamento, basta accedere al tuo pannello di controllo ed indiricare qual'e' l'indirizzo web verso il quale indirizzare il dominio.
Cos'è l'opzione FissaIndirizzo?
All'interno del servizio di Reindirizzamento, esiste la possibilità di far visualizzare all'indirizzo del browser utilizzato dal cliente (Explorer, Netscape) sia il dominio web a cui il sito è stato reindirizzato sia il nome del vostro dominio. Ad esempio, se avete registrato con WPF www.mpprogetti.it ed avete attivato il reindirizzamento verso www.altrofornitore.it, potete fare in modo che, digitando nel navigatore (browser) www.mpprogetti.it, l'indirizzo cambi automaticamente in www.altrofornitore.it oppure venga "Fissato" comunque in www.mpprogetti.it. Questo servizio serve quando il nome "www.altrofornitore.it" è brutto, lungo o difficile da ricordare (del tipo: http://spazioweb.altrofornitore.it/aziende/clienti/~1822.html).


Aiuto e Segnalazioni
 Segnala anomalie
 Richiedi informazioni
 Proponi un sito
 Modifica un sito

Servizi Internet
 Pubblicità Marketing
 Registrazione domini
 Creazione Web Page
 Streaming on-line
 Introduzioni Flash
 Network Security
 Traduzioni siti Web
 Officina loghi

E-Mail
 Informazioni generali
 Supporto Tecnico
 Webmaster


Design © 2002 - 2003 World Professional Features

Soluzioni Informatiche e Tecnologie Internet - Tel 392.5751262 - Fax 035.5095558 - P.I. 02324630736 - Note Legali